Punti cardinali

 

 


Punti cardinali

 

I testi seguenti sono di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente a studenti , docenti e agli utenti del web i loro testi per sole finalità illustrative didattiche e scientifiche.

 

I PUNTI CARDINALI


Oggi, grazie alle carte geografiche riusciamo a muoverci anche in luoghi che non conosciamo; ma chi si trova in mezzo al mare o in un deserto, per sapere se va nella giusta direzione, deve utilizzare i punti cardinali.
I punti cardinali sono quattro punti di riferimento(NORD – SUD – EST – OVEST) che gli uomini hanno stabilito guardando la posizione del sole.
Il sole infatti sorge più o meno sempre nello stesso punto e tramonta dalla parte opposta.
Il punto in cui sorge il sole è chiamato ORIENTE (o LEVANTE o EST). 
Il punto in cui tramonta il sole  è detto OCCIDENTE (o PONENTE o OVEST).
Il punto in cui il  Sole è a mezzogiorno, cioè quando è a metà del suo giro, è detto  MEZZOGIORNO (o MERIDIONE o SUD)
Il punto opposto dove il sole non lo vediamo mai è detto  (MEZZANOTTE o SETTENTRIONE o NORD)


immagine dei punti cardinali


immagine dei punti cardinali

immagine dei punti cardinali

immagine dei punti cardinali

 

 

 

 

Gli antichi per orientarsi guardavano le stelle ma questo non era sempre possibile perché il cielo non era sempre chiaro per poterle vedere.
Con il passare del tempo inventarono la BUSSOLA

 

                                                     

immagine dei punti cardinali

 

La bussola è formata da un ago magnetico(calamita) poggiato su un tavolo sul quale sono scritti i punti cardinali perfettamente in piano ,l’ago si gira sempre verso il nord.

 

 

I MOTI DELLA TERRA


La terra ha 2 moti:il moto di rotazione e quello di rivoluzione.
Il moto di rotazione che la Terra compie attorno al proprio asse, da ovest verso est(ANTIORARIO), ha la durata di 23h 56m 04s e viene definito giorno sidereo. Poiché ogni punto della Terra compie in un giorno lo stesso giro (di 360°).
Il moto di rivoluzione è il movimento che ha la terra quando gira intorno al sole.
Quando la terra gira intorno al sole  ha un movimento eclittico

 

 

 

afelio

 immagine dei punti cardinaliimmagine dei punti cardinali

perielio

  

 

 

 


In Astronomia, l'afelio  è il punto di massima distanza di un corpo (pianeta, asteroide, cometa, satellite artificiale, ecc.) dal Sole, esso cade sulla terra il 4 luglio
In astronomia, il perielio  è il punto di minima distanza di un pianeta dal Sole.esso cade sulla terra intorno a gennaio.

 

LE STAGIONI ASTRONOMICHE

 

Durante tutto l’anno in tutti i punti della terra si hanno dei cambiamenti della luce e del riscaldamento .
In base a questi cambiamenti possiamo dividere l’anno in 4 periodi dette stagioni(primavera – estate – autunno – inverno)
I cambiamenti delle stagioni si hanno perché:

  • Il movimento della terra intorno al sole
  • L’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano eclittico
  • L’asse terrestre durante il moto di rivoluzione si mantiene sempre parallelo a se stesso.

 

La diversa durata del giorno e della notte e la diversa altezza del sole sull’orizzonte sono i piu importanti responsabili dell’alternarsi dei periodi caldi e freddi.
La primavera ha inizio con l’equinozio di primavera (21 marzo)e termina con il solstizio d’estate(21giugno)

 

 

 

immagine dei punti cardinali

 

 

 

fonte: http://www.mediavisuale.it/home/files/I_PUNTI_CARDINALI%5B1%5D.D20b.doc

 

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

 

 

LA BUSSOLA

punti cardinali

      

 

 

 

 

 

 

 

  punti cardinaliImmagina di invitare un tuo amico a casa tua. Come gli spieghi la strada per arrivare da te? Osserva quello che hai intorno e cerca dei punti di riferimento, come la farmacia, l’edicola, il mercato, la scuola. Ora puoi spiegare al tuo amico la strada per arrivare a casa tua!
Per esempio:“ Casa mia si trova alla destra della farmacia, di fronte al mercato!”
Sapere dove ci si trova e sapere come raggiungere un luogo significa orientarsi.

 

Se invece, per esempio, ti trovi in montagna non hai tanti punti di riferimento. Allora, per orientarti, puoi usare i punti cardinali.
Di giorno puoi capire dove ti trovi  guardando il sole. Il punto in cui il sole sorge si chiama EST e il punto in cui tramonta è l’OVEST.  Se a mezzogiorno guardi verso il sole avrai davanti a te il SUD e dietro di te il NORD, alla tua destra l’OVEST e alla sinistra l’EST.

 

 

punti cardinali
punti cardinaliIl sole non illumina mai il Nord, quindi sugli alberi e sui muri rivolti a Nord c’è molta umidità e cresce il muschio. Perciò se ti perdi in un bosco e vuoi sapere
dov’è il Nord ti basterà guardare gli alberi. Trovato il Nord avrai anche trovato gli

 

 

 

altri punti cardinali;  dalla parte opposta ci sarà il Sud a destra c’è l’Est e a sinistra l’Ovest

punti cardinali
punti cardinali

 

 

E di notte come fai a sapere dove andare?
Di notte ci sono le stelle ad aiutarti! Ti basterà cercare la Stella polare. È una stella che segna sempre il nord a qualunque ora della notte. Ecco come fai a trovarla:

 

 Cerca un gruppo di stelle che insieme hanno la forma che vedi nella figura a sinistra.
Questa è la costellazione dell’Orsa minore che si chiama anche Piccolo carro perché ha la forma di un carretto. La stella sulla punta del carretto è la Stella polare. Lì vicino c’è un altro gruppo di stelle chiamato costellazione dell’Orsa maggiore oppure Grande carro, perché ha la forma di un carretto un po’ più grande. Per sapere dov’è il nord immagina di tirare una freccia, dalla stella al fondo del grande carro, alla Stella polare. La Stella polare è la punta della freccia che ti indica dove si trova il nord. Ora potrai sapere anche gli altri punti cardinali.

E se il cielo è nuvoloso?
Quando il cielo è nuvoloso non puoi orientarti guardando il sole o le stelle, perciò ti servirà una bussola!
La bussola è uno strumento simile ad un orologio con una lancetta che si sposta. Se tieni in mano la bussola in posizione orizzontale e guardi la lancetta, vedrai che si muoverà per cercare la direzione del Nord. Quando la lancetta si ferma significa che ha trovato il Nord. 
punti cardinali

punti cardinali

कम्पास(hindi)

 

brújula (spagnolo)

 punti cardinali

compass (inglese)

 

指南针 (cinese)

 

compas (romeno)

 

 punti cardinali 



punti cardinali

 


Esercizi tratti da:
M. Ferrara, A. Gujon, V. Manganotto, 1996, Nuova Geografia 3,Milano, Carlo Signorelli Editore, p. 44.

 

 

 

Un gruppo di stelle vicine

 

Fonte: http://www.icmanzoni.org/system/files/la%20bussola%20corretta.doc

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

 

COME RICORDARE I PUNTI CARDINALI ?

Due gruppi di parole.
Abbiamo scoperto che per orientarci nello spazio si possono utilizzare delle parole che possiamo raggruppare in due gruppi: -    NORD  SUD
                                      -    OVEST  EST

                                      -    SETTENTRIONE MERIDIONE

 

OCCIDENTE  ORIENTE

La regola delle carte geografiche
Per facilitare l’orientamento, l’uomo ha deciso di stabilire una regola valida per tutte le carte geografiche:

punti cardinaliil NORD si trova in cima al foglio  le carte sono orientate a nord, in caso contrario
(eccezioni) viene indicata la nuova posizione del
nord, come in questa vecchia mappa:

NORD

 punti cardinalipunti cardinali             
                                                     

 

 

 

 

 

 

 

 

Come fare per sistemare quattro punti cardinali su una carta senza sbagliare mai ?
Ecco una serie di trucchetti per aiutare la memoria.

    • Primo trucchetto

punti cardinaliPrima di tutto formiamo le due coppie : nord-sud   e  ovest-est

  • Per posizionare la prima coppia

- cominciamo dal NORD:
lo mettiamo sempre in cima al foglio. Per non dimenticarcelo,


punti cardinali       pensiamo al suo riferimento stellare:                                              
la stella polare = il cielo= in alto
- il SUD completa la coppia all’opposto del nord:
             lo mettiamo in basso al foglio

 

  • punti cardinaliPer posizionare la seconda coppia                           

- cominciamo dall’EST:
la parola EST sta perfettamente nella parola
destra = dESTtra  infatti lo mettiamo al lato destro
del foglio
punti cardinali     - l’OVEST completa la coppia all’opposto dell’est:                        
             lo mettiamo al lato sinistro del foglio

 

Vediamo di esercitare questo trucchetto…
Esercizio: inserisci i punti cardinali nelle carte seguenti :
punti cardinali
punti cardinali
punti cardinalipunti cardinali

E in questo caso…come la mettiamo ?
Fonte carte: www.sciences-po.fr e
http://jfbradu.free.fr/cartesvect/index.htm

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fonte testo :http://www3.ti.ch/DECS/sw/temi/scuoladecs/files/private/application/msword/1086_Come-ricordare-punti-cardinali.doc

                                     

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

 

 

Punti cardinali

 

 

 

Ciao, clicca qui per visitare la nostra pagina principale, grazie

 

 

...

 

Punti cardinali

 

Termini d' uso e privacy

 


Punti cardinali definizione
Punti cardinali

 


 

Larapedia.com