Miracoli

 


Miracoli

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi la nostra Cookie Policy. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.I testi seguenti sono di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente a studenti , docenti e agli utenti del web i loro testi per sole finalità illustrative didattiche e scientifiche.

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Miracoli
Cos’è un miracolo?
Il miracolo è definito un fatto concreto o sensibile ad opera di Dio al di fuori delle leggi della natura. E’ un segno con cui Dio parla all’uomo sotto forma di gratia gratis data, cioè un dono gratuito del Signore.

Perché accade?
Il segno divino viene fornito all’uomo perché capisca che Dio è presente e mostra la sua tenerezza; come tale è destinato a glorificare Dio stesso, inoltre vuole stimolare le persone a elevarsi nel regno delle cose celesti.

Iter
Ogni qual volta accade un fatto straordinario, esso deve essere sottoposto a esami accurati per verificare che sia un esplicito intervento di Dio. Seguendo la costituzione apostolica “Divinus perfectionis Magister”, per prima cosa si svolge una verifica a livello diocesano (nel luogo dove è accaduto): il vescovo apre un’istruttoria, si raccolgono i documenti che verranno esaminati da una commissione medica composta da cinque professori di fama (non necessariamente cattolici, anzi); se non viene trovata alcuna spiegazione logico-scientifica al fatto si passerà a una commissione teologica che ha il compito di valutare a cosa sia attribuibile, a Dio o al maligno. Se il fatto passerà questo esame, il Vaticano eseguirà una seconda verifica in cui si riesamineranno i documenti. Al termine le autorità emetteranno il loro giudizio.

Commenti

  • Giovanni Paolo II ha scritto: “A questo pensiero possiamo ricollegarci nel riaffermare lo stretto legame dei “miracoli-segni” compiuti da Gesù con la chiamata alle fede. Infatti, tali miracoli dimostravano l’esistenza dell’ordine soprannaturale, che è oggetto della fede. A coloro che li osservavano e particolarmente a chi personalmente li sperimentava, essi facevano costatare quasi con mano che l’ordine della natura non esaurisce l’intera realtà. L’universo in cui vive l’uomo non è racchiuso soltanto nel quadro dell’ordine delle cose accessibili ai sensi e allo stesso intelletto condizionato dalla conoscenza sensibile. Il miracolo è “segno” che questo ordine viene superato dalla “Potenza dall’alto”, e quindi le è anche sottomesso. Questa “Potenza dall’alto”, cioè Dio stesso, è al di sopra dell’intero ordine della natura. Essa dirige quest’ordine e nello stesso tempo fa conoscere che - mediante quest’ordine e al di sopra di esso - il destino dell’uomo è il “Regno” di Dio. I miracoli di Cristo sono “segni” di questo Regno”.
  • Il professor Antonino Zichichi, è uno dei massimi luminari nelle ricerche sulle forze fondamentali della natura e nella fisica subnucleare, ordinario di Fisica Superiore all’Università di Bologna, fondatore e direttore del “Centro di Cultura Scientifica Ettore Majorana” di Erice, conosciuto e stimato in tutto il mondo; ha scritto un libro dal titolo: “Perché io credo in colui che a fatto il mondo” in cui afferma: “Non ho mai avuto difficoltà a fare coesistere in me fede e mentalità scientifica. In realtà ogni esperimento che noi uomini di scienza intraprendiamo è una domanda posta al Creatore di tutte le cose”. E per quanto riguarda i miracoli dice: “Il miracolo è qualcosa alla cui spiegazione l’uomo non arriverà mai usando ragionamenti logici. Se infatti fosse possibile comprendere il miracolo usando la logica, dovrebbe essere altrettanto facile arrivare alla comprensione del teorema di Dio. E visto che una verità scientifica si può sempre riprodurre, si dovrebbe riuscire anche a riprodurre un miracolo. Ma il miracolo è opera divina, una manifestazione diretta di una entità che è troppo grande per essere riproducibile dalle due più straordinarie conquiste dell’intelletto umano, la Logica e la Scienza. Chi osasse dire che la scienza nega l’esistenza dei miracoli è in malafede e non conosce la scienza”.

 

 

Fonte: http://old.liceivaldagno.it/

ScuoleInRete/trissino_valdagno/mediateca.nsf/9bc8ecf1790d17ffc1256f6f0065149d/eaa77160c84a9861c12570d7003f023c/Body/M13/MIRACOLI%20.doc?OpenElement

Sito web da visitare: http://old.liceivaldagno.it/

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

Nota : se siete l'autore del testo sopra indicato inviateci un e-mail con i vostri dati , dopo le opportune verifiche inseriremo i vostri dati o in base alla vostra eventuale richiesta rimuoveremo il testo.

Parola chiave google : Miracoli tipo file : doc

 

Miracoli

 

 

Visita la nostra pagina principale

 

Miracoli

 

Termini d' uso e privacy

 

 

 

 

Miracoli