Cricket

 


Cricket

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi la nostra Cookie Policy. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.I testi seguenti sono di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente a studenti , docenti e agli utenti del web i loro testi per sole finalità illustrative didattiche e scientifiche.

 

 

Cricket


Il cricket è uno sport di squadra giocata fra due gruppi di undici giocatori ciascuno. È nato, almeno nella sua forma moderna,in Inghilterra ed è popolare principalmente nei paesi del Commonwealth. In alcuni paesi asiatici:India,Pakistan, Bangladesh e Sri Lanka, il cricket è popolare. È in oltre uno sport importante in Inghilterra, in Galles, in Australia,Nuova Zelanda,Sudafrica, Zimbabwe e nei Caraibi anglofoni(Indie Occidentali Britanniche).
La lunghezza delle partite (possono durare dalle sei ore a giorni interi,occasionalmente settimane),i numerosi intervalli per il pranzo e il tè e la terminologia complicata rendono difficilmente comprensibile questo sport agli spettatori poco esperti.


Storia


Le origini del cricket sono sconosciute anche se sembra accertato che giochi simili all’attuale cricket fossero praticati nell’Inghilterra del sud-est già a partiredal1300,importati in quella regione da pastori fiamminghi. La prima citazione sul cricket in Inghilterra è datata1597,in un processo il medico legale John Derrick testimoniò che praticava il gioco “creckett” durante i propri studi alla Royal Grammar School di Guildford, nel Surrey verso il 1550. Vi sono molte teorie sull’origine del nome cricket. Potrebbe derivare dalla parola fiamminga krick bastone,a testimonianza degli scambi culturali ed economici tra il sud est dell’Inghilterra e le Fiandre. Durante il 1600 numerose fonti testimoniano la crescita della pratica di questo gioco nell’sud est dell’Inghilterra e al termine del secolo già vengono registrate le prime partite con squadre organizzate. Nel 1700 il gioco si sviluppò fino a diventare lo sport nazionale inglese e come tale si diffuse in tutto l’impero coloniale britannico. Anche negli USA il cricket rappresentò lo sport dominante fino alla guerra di successione. Nel 1900 il cricket fece parti di Giochi olimpici  Dopo la seconda guerra mondiale il cricket ha avuto una storia di globalizzazione;con la concessione dell’indipendenza ai Dominions britannici e l’istituzione del Commonwealth. Attualmente figurano come Full Members dell’International Cricket Council dieci paesi:Asia con quattro paesi del subcontinente(Bangladesh, India, Pakistan e Sri Lanka);Africa con due paesi (Sudafrica, Zimbabwe);e Oceania con due paesi(Australia e Nuova Zelanda);e per finire Europa con(Inghilterra e Irlanda)ed America(Indie Occidentali) con uno. Solo in queste dieci nazioni si gioca il test cricket, ovvero il gioco nella sua forma originale con partite che possono durare anche 5 giorni. Tuttavia è negli ultimi 20 anni,con l’avvento della televisione nello sport e l’iteressamento di 2 magnati televisivi australiani,dapprima Kerry Packer proprietario della rete televisione nello sport e l’interessamento di due magnati talevisivi australiani,dapprima Kerry Packer proprietario della rete terrestre canne 9 e successivamente Rupert Murdoch padrone del colosso satellitare sky,che il cricket ha trovato la sua dimensione internazionale. Le moderne esigenze televisive infatti hanno contribuito all’affermazione del Ony-day Internazionale,del gioco con le stesse regole del Test ma con un numero limitato di overs per squadra(attualmente il numero di overs è fissato a 50). Questo modo di giocare è attualmente il preferito dalle maggiori leghe professionistiche del mondo poichè la durata delle partite si riduce a 3 ore quindi le televisioni possono meglio programmare le riprese in diretta.

 

La partita
La partita viene disputata tra due squadre composte di 11 elementi ciascuna. Si gioca in un campo in erba dalla forma ovale o rettangolare e dalle dimensioni non precise(solitamente tutto lo spazio disponibile). Al centro del prato è collocata una corsia,dove l’erbe è rasata molto corta,lunga 20m e larga 3m,chiamata pitch che rappresenta l’area di lancio,a cui due estremi sono posti tra paletti che formano wickets. Le due squadre non schierano entrambe tutti i 11 i giocatori:ogni frazione di gioco(innings),infatti, vede impegnati gli 11 di una squadra nel lanciare la palla e difendere il campo(fielder)e un singolo avversario alla battuta dove,una volta eliminato,viene sostituito da un compagno di squadra fino all’eliminazione del decimo battitore. Tra innings e l’altro,le squadre invertono i propri ruoli. Scopo del gioco è quello di mettere a segno piu punti possibili e di non farsi eliminare quando si è in battuta;e viceversa di non far segnare punti e di eliminare i battitori avversari quando questi sono al lancio. Vincono chi realizza più punti.
I punti si fanno correndo tra le due basi wickets. Per segnare una corsa il battitore deve,dopo aver colpito la palla,correre al lato opposto dell’area di lancio “pitch”,mentre contemporaneamente il suo compagno che non ha eseguita la battuta e si trova al lato opposto del pitch correrà verso la linea di battuta batting crease. Entrambi i corridori runners(il nome che assume il battitore mentre esegue la corsa) devono toccare il terreno oltre la popping crease con la mazza. Ogni volta che i battitori si scambiano il base viene assegnato un punto chiamato anche corsa. Se la palla varca il baundary(bordo campo) senza toccare terra vengono dati 6 punti, mentre se tocca terra ne vengono dati 4. se  il colpo è stato particolarmente forte o difficile da recuperare per la squadra avversaria, i due corridori possono provare a scambiarsi nuovamente, mettendo a segno tante corse per quante volte riescono a scambiarsi di posto. Ogni corsa messa a segno da un battitore contribuisce al punteggio finale della squadra.


Ruoli


Battitori
Il battitore è posizionato sulla linea di battuta(in inglese batting crease) in attesa del lancio della palla. Ci sono diverse tecniche per colpire la palla, le più comuni sono due:la shot o stroke,che consiste nel colpire la palla in pieno con la mazza;e la edge o snick, andando a respingere la palla con il bordo della mazza. A seconda di quella che è la strategia della squadra e il tipo di lancio ricevuto,il battitore può decidere se effettuare un colpo difensivo(il quale ha come principale obbiettivo quello di non venire eliminati),oppure un colpo aggressivo che mira principalmente a segnare quante più corse possibili. I battitori entrano in campo secondo un ordine(batting order)deciso dal capitano della squadra. Un battitore può essere eliminato:-per presa al volo della palla(in inglese caught),-se la palla colpisce il wicket mentre uno dei due battitori,usando quella che è conosciuta come “azione di bowling”:il braccio non deve mai piegarsi ma rimanere teso per tutto il lancio. Se questo non accade, il lancio è illegale e viene dichiarato no-ball. Ogni partita dicricket è suddiviso in “over”(ossia l'eventuale di 6 lanci legali. Ogni over il capitano seleziona il giocatore che andrà al lancio;una volta che questi ha esaurito questi 6 lanci,la squadra dovrà necessariamente scegliere un altro lanciatore per l'over successivo, che verrà giocato verso il wicket opposto a quello verso il quale si è lanciato in precedenza. Il lanciatore lancia solitamente la palla in modo che questa rimbalzi prima di raggiungere il battitore. Il lanciatore deve effettuare il lancio con il proprio piede posteriore all'interno dell'area delimitata dalle creases e con l'altro non viene dichiarato wide(largo). L'obbiettivo primario del lanciatore è di eliminare il battitore,e di conseguenza concedere il minor numero di corse possibili.
Fielder
Il compito principale dei fielder è quello di recuperare le pelle battute e limitare così il più possibile di numero di runs subite. Vengono disposti sul campo a seconda di quella che è la lttica della squadra per far si che il recupero e il seguente ritorno della palla nel pitch avvenga nel minor tempo possibile.
Wicket-keeper
Il wicket-keeper è un fielder specializzato nello stare dietro il wicket del battitore durante il gioco. Il lavoro proprio è quello di prendere le palle che il bttirore non riesce a colpire. Durante la sua posizione,subito dietro il battitore,il wicket-kipper ha   buene probabilità di essere colpito con la mazza dal battitore;per questo è anvhe l'unico fielder a cui è concesso indossare particolari protezioni, oltre a un guanto per proteggersi la mano nella presa della palla.
Altri ruoli
Capitano
L'abilità del capitano nel decider la strategia è cruciale per il successo della squadra. A lui spettano molte decisioni importanti,come l'elenco e l'ordine dei giocatori in battuta, lo schieramento e la tattica dei fielder sul campo, come il lanciatore deve giocare la palla,ecc. Il capitano è poi responsabile,per i sui giocatori,che con contravvengono allo spirito del gioco e alle leggi del ckicket.
Runner
Nel caso un battitore,ancora in grado di battere,sia però infortunato e quindi impossibilitato ad effettuare l'eventuale run,può chiedere di essere sostituite nella corsa da un runner. Il giocatore che funge da runner per il battitore,è solitamente un membro della squadra che ha già battuto in quell'inning.

Gli strumenti di gioco
La mazza
La mazza deve essere di lunghezza non superiore a 96,5cm mentre la parte piatta, fatta esclusivamente di legno,non deve superare i 10,8cm in larghezza. La parte piatta può essere ricoperta con un materiale di protezione o di riparazione, purchè questo non superi 1,56mm di spessore e non sia tale da danneggiare la palla. Secondo le leggi del cricket, sia il guanto che la mano del battitore fanno parte integrante della mazza.
La palla
La palla deve aver un peso compreso tra155,9g e 163g e una circonferenza tra 22,4cm e 22,9cm. Questi valori cambiano però per il “cricket femminile” e quello “junior”,dove peso e circonferenza sono leggermente inferiore.
I wickets
I due wickets sono tra gli elementi più importanti del cricket. Sono disposti uno di fronte all'altro sulle deu bowling craese(cioè alle due estremità più lontane del pitch) e più precisamente alla distanza di 20,12m l'uno dall'altro. Un wicket è composto da 3 stumps di legno(i paletti verticali)inseriti in fila nel terreno per una larghezza complessiva di 22,86cm e un'altezza di 71cm, sopra i quali vengono appoggiati i 2 bails(le traverse) anche loro di legno.
Il campo di gioco
Le partite di cricket si giocano in un campo in erba di forma circolare o ovale. Non ci sono delle dimensioni precise,ma il diametro di questo spazio varia solitamente tra 137m e 150m (solitamente negli stadi una grossa corda appoggiata sul terreno delimita il perimetro del campo che viene detto boundary).
Il pitch
Nonostante le notevoli dimensioni del campo gran parte delle azioni di gioco si svolgono in un'area rettangolare del campo che misura 3,05m in larghezza e 20,12m in lunghezza,delimitato alle due estremità dalle bowling creases e ai lati da due linee immaginarie e parallele fra loro. Al centro delle bowling craeses verrannopoi inseriti i paletti(stumps)che formano il wicket.

 

Organizzazione internazionale
L'organo internazionale che governa il Cricket Council(ICC),fondato il 15 giugno del 1909 da Inghilterra, Australia e Sud Africa, dalla nascita situato a Londra ma che si è trasferito ad agosto2005 negli Emirati Arabi Uniti a Dubai.
Col tempo a questi tre fondatori si sono unite altre sette nazioni per un totale 10 nazionali di questi paesi,dove si gioca il Test,sono automaticamente qualificata alla World Cup che si dispute ogni 4 anni. Attualmente poi ci sono anche 34 nazioni “Associate Members”,tra qui l'Italia,e 60 nazioni “Affiliate Members”,per un totale di 104 paesi dove questo sport viene praticato.

 

Il cricket in Italia
Le prime notizie di questo sport in Italia risalgono alla fine del XVIII secolo, quando nel 1793 a Napoli viene organizzata una partita tra due squadre formate dagli uomini degli equipaggi  di Lord Nelson. Fu comunque solo un evento isolato,infatti dovrà attendere la fine del XIX secolo per vedere questo sport fare la sua apparizione ufficialmente in Italia. Nel 1893,veniva fondata il Genoa, anche il Milan e l'Internazionale Torino(in seguito assorbita da Torino calcio)iniziarono come associazione di cricket,anche se nel giro di 10 anni prenderanno a dedicarsi esclusivamente all'emergente calcio. Tuttavia, è solo con l'istituzione della Federazione Cricket Italiana il 26 Novembre 1980 che il gioco ha cominciato ha essere praticato in modo regolare e continuativo a livello nazionale. Nel 1980 appunto fu organizzata la squadra Villa Doria-Pamphili Cricket Club,che successivamente cambiò nome in Capannelle Cricket Club,società fondata dai 2 piu grandi giocatori italiani ossia Francis Alphonsus Jayarajah e Massimiliano Brian Da Costa.


DOMANDE  

  1. Cosa sono i wickets? (I paletti che delimitano la zona punti)

  2. Di quanti giocatori si compone una squadra?  (11 giocatori)

  3. Dove è nato lo sport del cricket? (In Inghilterra)

  4. Elenca almeno tre paesi dove il cricket è popolare? (India, Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka; è uno sport importante anche in Inghilterra, Galles, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa e Zimbabwe)

  5. Quanto può durare una partita? (Dalle 6 ore a giorni interi,occasionalmente settimane)

  6. Qual'è l'origine del nome di cricket? (Deriva dalla parola Fiamminga krick che significa “bastone”)

  7. Quando il cricket entrò a far parte dei giochi olimpici? (Nel 1900)

  8. Che forma ha il campo di gioco? (Ovale o rettangolare)

  9. Il campo è in erba o in terra? (In erba)

  10. Quale parte del campo si chiama pitch? (L'area di lancio)

  11. Come è fatta l'area di lancio chiamata pitch?  (È  una corsia collocata al centro del campo con l'erba rasata molto corta)

  12. Quanto misura l'area di lancio chiamata pitch? (Lunga 20mt e larga 3mt)

  13. Quanti sono i paletti che formano il wickets? (3 per ciascun lato corto della zona di lancio)

  14. Se un difensore prende la palla al volo il battitore viene eliminato o no? (Sì,è eliminato)

  15. Quale giocatore compie l'azione chiamata bowling? (Il lanciatore o il battitore)

  16. Quale componente della squadra decide l'elenco e l'ordine dei battitori? (Il capitano)

  17. Che cos'è l'International Council? (È l'organo supremo che controlla il cricket)

  18. In Italia, in quale città si fondò la prima squadra di cricket? (A Genova)

  19. Quanti lanci può effettuare ogni lanciatore? (6 lanci)

  20. Come si fanno i punti? (Correndo fra le due basi)

 

Fonte: http://www.comprensivoposatora.it/JOOMLA/images/M_images/quiz_senza_frontiere/il%20cricket.doc
Sito web: http://www.comprensivoposatora.it/

 

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

 

Cricket

 

 

Visita la nostra pagina principale

 

Cricket

 

Termini d' uso e privacy

 

 

 

 

Cricket