Judo glossario

 


Judo glossario

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi la nostra Cookie Policy. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.I testi seguenti sono di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente a studenti , docenti e agli utenti del web i loro testi per sole finalità illustrative didattiche e scientifiche.

 

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Judo glossario

 

A  
Age: sollevare
Ago: mento
Ago-oshi: fendente al mento
Ai: unione  
Aikido: via dell'unione del Ki  
Aikijitsu: arte dell'unione del Ki
Aiki-no-sen: opportunità  
Aka: rosso  
Anza: posizione seduta con gambe incrociate
Arashi: tempesta  
Asahi: Sol levante
Ashi: piede, gamba
Ashi-Hishigi: leva alla gamba, o al tallone
Ashi-Guruma: ruota sulla gamba  
Ashi-Kubi: caviglia  
Ashi-Waza: tecniche di gamba  
Atama: testa
Ataru: torace  
Ate-Waza o Atemi-Waza: tecniche per colpire i punti vitali  
Ayumi-Ashi: camminare normalmente

 

B  
Barai (harai): spazzare  
Basami (hasami): forbice
Bogyo: difesa
Budo: via della guerra  
Bujin: uomo di guerra  
Bu-Jutsu (jiutsu): arte di guerra
Butsukari: uchi-komi speciale

C  
Chikara: forza  
Chikara kurabe no jidai: periodo delle prove di forza nella storia della lotta in Giappone
Chikara-no-Kojaku: il corretto uso dell'energia
Chikkaku: angolo retto
Chui: Sanzione disciplinare nella gara di judo  

D  
Daki: prendere tra le braccia
Damashi: confondere, fintare
Dan: grado  
De: avanzante
De-Ashi-Barai: Spazzare il piede che avanza  
Densho: libri segreti delle scuole
Do: via, metodo di vita (spirituale)  
Dojo: luogo per la ricerca della via (palestra)  
Do-Jime: strangolamento al tronco  
Dori: Prendere, afferrare  

E  
Ebi: aragosta
Ebi-jime: strangolamento ad aragosta
Eisho-ji: Tempio di Eisho, dove nacque il Kodokan
Eri: bavero  
Eri-Jime: strangolamento con il bavero  
Eri-Seoi-Nage: Proiezione con il dorso per un bavero  

F  
Fukuda Hachinoduke: primo maestro di jujitsu di Jigoro Kano
Fumikomi: avanzare il piede all'interno
Fusegi: difesa nella lotta a terra  
Fusen-Gachi: vittoria per abbandono  

G  
Gachi: vittoria
Gaeshi (Kaeshi): rovesciare, contrattaccare  
Gake: agganciamento
Garami: sorreggere, avviluppare
Gari (Kari): falciare, spezzare  
Gatame (Katame): controllo   
Geiko (Keiko): allenamento  
Gesa: fascia trasversale
Go: rompere, bloccare, forte oppure cinque  
Go-No-Bogyo: difesa rompendo
Go-No-Sen: principio del contrattacco  
Go-Kyo: cinque principi  
Gorin-No-Sho: Libro dei cinque anelli, di Musashi
Goshi (Koshi): anca  Gyaku: inverso  
Goshin-jitsu: arte di difesa
Gyaku-Juji-Jime: strangolamento incrociato con presa inversa  
Gyaku-Ude-garami: Avvolgimento del braccio all'inverso  
Guruma (Kuruma): ruota  

H  
Hadaka-jime: strangolamento a mani nude
Hane: ala, saltato
Hane-Goshi: anca saltata
Hane-Makikomi: saltare arrotolandosi  
Haneru: saltare
Hanna: tecnica terapeutica  
Hantei: decisione  
Hansoku make: sconfitta per squalifica  
Hajime: cominciate  
Happo-no-kuzushi: le otto direzioni di squilibrio
Hairi-Kata: forme di entrata, forme per arrivare ad un controllo  
Hara: addome, ventre  
Hara-Gatame: controllo con il ventre  
Harai-Goshi: spazzare con l'anca  
Harai-Tsurikomi-Ashi: spazzare con il piede tirando e sollevando  
Hidari: sinistro  
Hishigi: rompere, rottura, leva  
Hiza: ginocchio  
Hiza kashira: rotula del ginocchio  
Hiza-Guruma: ruota sul ginocchio  
Hizi: gomito  
Hizi-Otoshi: proiezione per i gomiti  
Hon: fondamentale  
Hon-Gesa-Gatame: Controllo fondamentale a fascia  
Hoten: girare sul fianco  
Hoten-Jime: strangolamento girando sul fianco  

J  
Jidai: periodo  
Jigo-Hontai: posizione fondamentale di difesa  
Jin: uomo, persona  
Jikan: fermare il tempo
Jime (Shime): strangolamento  
Jitsu: arte  
Ji-ta-kyo-ei: amicizia e mutua prosperità  
Jokai: tecnica di massaggio  
Joseki: lato d'onore
Ju: cedevole, morbido  
Judo: via della cedevolezza
Judogi: indumento per la pratica del judo  
Judojo: luogo per la pratica del judo  
Judoka: praticante di judo  
Judo Wako shite susume: "Impara il Judo con questo metodo" di Oda Tsunetane
Juji: a croce  
Ju-Jitsu: arte della cedevolezza  
Junin-Gake:incontro uno contro dieci, successivamente
Ju-No-Kata: forma della cedevolezza  

 

I  
Ichi: posizione
Ikkomi: trascinamento a terra
Ikkomi-Chui: punizione per trascinamento a terra
Ikkomi-Gaeshi: trascinamento a terra in controtecnica
Ippon: un punto  
Itsutsu-No-Kata: forma dei cinque  
Inn (Ura): negativo  

 

K  
Kachi: vittoria  
Kaeshi-Waza: tecniche di controcolpi
Kagato: tallone  
Kai: società, centro  
Kaiten: rotolato  
Kake: proiezione  
Kakari geiko: allenamento speciale  
Kakke-Ai: esercizio di unione di tutte le proprie forze nella proiezione  
Kami: al disopra dei capelli  
Kami-Shiho-Gatame: Controllo a quattro punti da sopra  
Kamiza: lato del dojo riservato alle immagini dei grandi  maestri defunti  
Kangeiko: allenamento invernale  
Kani: aragosta
Kani-Basami: sforbiciata di aragosta
Kansetsu (Kwansetsu): articolazione
Kansetsu-Waza: tecnica della disarticolazione (leve articolari)
Karate: mano vuota  
Kashira: testa  
Kashira-Gatame: controllo sulla testa  
Kata: forma, esercizio per lo studio di elementi della pratica del judo, anche spalla  
Kata-Gatame: controllo con la spalla  
Kata-Guruma: ruota sulle spalle  
Kata-Ha-Jime: strangolamento ad ala  
Kata-Juji-Jime: strangolamento incrociato con un braccio  
Kata-Oshi: spinta alle spalle
Katame: controllo  
Katame-No-Kata: forma dei controlli  
Katate-Jime: strangolamento con una sola mano  
Kawazu-Gake: agganciamento attorcigliando la gamba dell' avversario  
Kega: ferita
Keiko: allenamento  
Keikoku: sanzione disciplinare nel combattimento sportivo di judo  
Kendo: via della spada  
Kenjitsu: arte della spada  
Ken-Ken: saltellare (gallo)
Kensui: prendere per le mani
Kensui-Jime: strangolamento sospeso
Kesa-Gatame: controllo a fascia
Kiai: concentrazione dello spirito attraverso il grido  
Kikan: trachea
Kiken: abbandono
Kiken-Gachi: vittoria per abbandono  
Kime: estrema decisione  
Kime-No-Kata: Forma della decisione  
Kinsa: piccolo vantaggio tecnico
Kinu: seta
Kiritsu: in piedi!
Kito-Ryu: scuola di ju-jitsu  
Kyu: classe  
Kyoshi-no-Kamae: posizione in ginocchio (per i kata)  
Kyuba-No-Michi: via dell'arco e del cavallo  
Kyudo: via del tiro con l'arco
Kyusho: punti vitali del corpo  
Ko: piccolo
Ko-Budo: forme di combattimento con le armi (nunchaku, tonfa, sai)
Kodokan: luogo per la ricerca della via  
Kodokan-Goshin-Jitsu: arte della difesa personale del Kodokan  
Kogeki: attacco
Kogeki-Shisei: posizione di attacco preferita  
Kohaku-Shiai: combattimento tra bianchi e rossi  
Kohaku-Shiai: combattimento fra "bianchi" e "rossi"
Komi: dentro, all'interno  
Koshi-Guruma: ruota sull'anca  
Ko-Uchi-Gari: piccola falciata interna  
Ko-Soto-Gari: piccola falciata esterna  
Ko-Soto-Gake: piccolo agganciamento esterno  
Koshi-Guruma: ruta sull'anca  
Koshiki-No-Kata: Forma delle cose antiche  
Koshi-Waza: tecniche di anca  
Kokoro: cuore, spirito, atteggiamento mentale  
Ko-Soto-Gake: piccolo agganciamento esterno
Ko-Soto-Gari: piccola falciata esterna
Ko-Tsuri-Goshi: piccolo sollevamento d'anca
Ko-Uchi-Gari: piccola falciata interna
Ko-Uchi-Makikomi: piccolo arrotolamento interno  
Kuatsu (Kwappo): tecnica di rianimazione  
Kubi: testa, collo  
Kubi-Nage: proiezione per il collo
Kumi-Kata: forma delle prese  
Kuzure: variante
Kuzure-Yoko-Shiho-Gatame: variante del controllo laterale su quattro punti  
Kuzure-Kami-Shiho-Gatame: variante del controllo da dietro a quattro punti  
Kuzure-Kesa-Gatame: variante del controllo a fascia  
Kuzushi: squilibrio  

M
Ma-Ai: la giusta sistanza con l'avversario
Mae: avanti, faccia
Mae-Ukemi: caduta in avanti bocconi
Maitta: mi arrendo
Maki: avvolgere
Makikomi: arrotolarsi dentro
Maki-Tomoe: arrotolamento circolare
Makura: cuscino
Makura-Kesa-Gatame: immobilizzazione a cuscino
Ma-Sutemi-Waza: tecniche di sacrificio sul dorso
Mata: interno della coscia
Mate: fermi
Mawashi: rotondo e orizzontale
Migi: destra
Mochi: prendere con le mani
Mochiage-Otoshi: Sollevare e proiettare con entrambe le braccia
Mo-sukoshi: un po di più
Morote: entrambe le mani
Morote-Gari: falciare a due mani
Mokusa: Metodo di cura per mezzo di bruciature con fiore di artemisia
Mune: petto
Mune-Gatame: controllo del petto
Mune-Oshi: spingere il petto
Mushin: mente vuota
Mushotoku: senza scopo

N
Nage: lancio, proiezione
Nage-No-Kata: Forma delle proiezioni
Nami-Juji-Jime: strangolamento incrociato con presa normale
Naname: diagonale
Natsu-Geiko: allenamento speciale estivo
Ne: a terra, coricato
Nejiru: torcere, slogare
Ne-waza: Tecnica al suolo
Neziru: prendere, afferrare
Nogare: sfuggire alle prese
Nogare-Kata: metodo di sfuggire

O
O: grande
Obi: cintura
Obi-Otoshi: proiezione con presa in cintura
Obi-Tori: prendere la cintura
Oda-Sankaku: il triangolo di Oda
Oda Tsunetane: massimo esperto di lotta a terra
O-Goshi: grande anca
O-Guruma: grande ruota
Okuken: segreto
Okuri-Ashi-Barai: spazzare entrambi i piedi
Okuri-Eri-Jime: strangolamento con entrambi i baveri
Osae: bloccaggio, immobilizzazione
Osaekomi: immobilizzazione dell'avversario
Osae-Waza: tecniche di immobilizzazione
Oshi: spingere, premere
O-Soto-Gari: grande falciata esterna
O-Soto-Guruma: grande ruota esterna
O-Uchi-Gari: grande falciata interna
O-Soto-Otoshi: grande caduta esterna
Otoshi: caduta

R
Randori: Pratica, esercizio libero Rei: saluto
Rei: saluto
Rei-No-Kokoro: spirito del rispetto
Renraku:  successione di attacchi
Renraku-Waza: tecniche in combinazione
Renshu: allenamento
Rensoku: tecniche continue
Ritsu-Rei: saluto in piedi
Ryo: due
Ryote-Jime: strangolamento a due mani
Ryu: scuola

S
Sabaki: girare, schivare
Sameru: attaccare
Sankaku: triangolo
Sankaku-Gatame: immobilizzazione a triangolo
Sankaku-Jime: soffocamento a triangolo
Sasae-Tsuri-Komi-Ashi: trattenere il piede tirando e sollevando
Seiryoku zen'yo kokumin taiku no kata: esercizio di forma basato sul principio della massima efficenza
Seiza: seduti! (al saluto)
Sen: principio dell'attacco, iniziativa
Sen-No-Sen: attaccare un attimo prima dell'avversario
Sensei: maestro
Seoi: dorso
Seoi-Nage: proiezione col dorso
Seoi-Otoshi: proiezione con la spalla
Shiai: gara, incontro arbitrato
Shibori-Waza: Tecniche di strangolamento
Shido: piccola punizione
Shihan: da imitare
Shikenshobu waza: tecniche del combattimento reale
Shime (Jime): strangolare
Shime-Waza: Tecniche di strangolamento
Shin: mente, spirito
Shintai: spostamenti
Shinban: arbitro
Shiho: quattro lati, quadrato
Shisei:posizione
Shizen-Hontai: posizione fondamentale del corpo
Shobu: combattimento
Sode: manica
Sode-Guruma: strangolamento a ruota con gli avambracci
Sono-Mama: non muovetevi!
Sore-Made: questo è tutto! (fine del combattimento)
Sotai renshu: allenamento a due
Soto: esterno
Soto-Makikomi: rotolamento esterno
Sukashi: difesa eludendo un attacco
Sukui: cucchiaio
Sukui-Nage: Proiezione a cucchiaio
Sumi: angolo
Sumi-Gaeshi: rovesciamento nell'angolo
Sumi-Otoshi: caduta nell'angolo
Sutemi-Waza: tecniche di sacrificio dell'equilibrio del corpo per proiettare l'avversario

T
Tachi: proiezione in piedi
Tachi-Rei: saluto in piedi
Tachi-Waza: tecnica delle proiezioni in piedi
Tai: corpo
Tai-Otoshi: caduta del corpo
Tai-Sabaki: rotazione del corpo
Taiso: ginnastica
Tanden: addome, energia addominale
Tandoku-Renshu: allenamento da solo
Tani: valle
Tani-Otoshi: caduta nella valle
Tatami: materassina
Tate: verticale
Tate-Shiho-Gatame: controllo su quattro punti da sopra
Tawara: sacco di riso
Tawara-Gaeshi: rovesciamento del sacco di riso
Tawara-Jime: strangolamento con rovesciamento
Te: mano
Te-Guruma: ruota di braccia
Teiko: resistenza
Tekubi: polsi
Te-Waza: tecniche di braccia e di spalla
Toketa: rottura d'immobilizzazione
Tokui-Waza: tecnica preferita
Tomoe: linea curva, arco, ruota, botte
Tomoe-Nage: proiezione a cerchio
Tori: colui che prende l'iniziativa
Tsugi-Ashi: piede segue piede
Tsukinami-Shiai: gara per il passaggio di cintura
Tsukkomi: spingere
Tsukkomi-Jime: strangolamento spingendo
Tsukuri: preparazione
Tsuri: pescare
Tsuri-Komi-Goshi: colpo d'anca tirando e sollevando
Tsuri-Goshi: colpo d'anca sollevando

U
Uchi: interno
Uchi-Komi: ricerca del contatto
Uchi-Mata: colpire internamente la coscia
Uchi-Makikomi: arrotolamento interno
Ude-Garami: avvolgere il braccio piegato
Ude-Hishigi-Ude-Gatame: controllo in leva con le braccia
Ude-Hishigi-Hiza-Gatame: controllare con il ginocchio la leva al braccio
Ude-Hishigi-Juji-Gatame: controllo incrociato con la leva al braccio
Uke:  colui che subisce le tecniche
Ukemi: caduta
Uki: fluttuante
Uki-Gatame: controllo fluttuante
Uki-Goshi: colpo d' anca fluttuante
Uki-Otoshi: caduta fluttuante
Uki-Waza: tecnica fluttuante
Ura: opposta
Ura-Nage: proiezione rovesciata
Ura-Shiho-Gatame: controllo su quattro punti da dietro al rovescio
Ushiro: dietro
Ushiro-Goshi: colpo d'anca all' indietro
Ushiro-Ukemi: caduta indietro
Utsuri-Goshi: colpo d'anca in contrattacco

W
Waza: tecnica
Waki: fianco, ascella
Waza-Ari: mezzo punto
Waki-Gatame: controllo con l'ascella
Waki-Otoshi: proiezione con l'ascella

Y  
Yaku-Soku-Geiko: esercizi con proiezioni alternate  
Yawara: cedevolezza, armonia, antica scuola di ju-jitsu  
Yama: Montagna  
Yama arashi: tempesta sulla montagna  
Yo (Omote): positivo  
Yoko: laterale  
Yoko sutemi: tecniche di sacrificio sul fianco  
Yon (shi): quattro  
Yoko-Ukemi: caduta laterale  
Yoko-Gake: agganciamento laterale  
Yoko-Guruma: ruota sul fianco  
Yoko-Otoshi: caduta laterale  
Yoko-Wakare: separazione sul fianco  
Yoko-Shiho-Gatame: controllo su quattro punti sul fianco  
Yoko-Tomoe: proiezione a cerchio sul fianco  
Yoshi: continuate! (dopo sonomama)
Yuchi: dito
Yoroi -Komiuchi-No-Jidai: periodo dei combattimenti con l'armatura  
Yusei-Gachi: vittoria per superiorità  

Z
Zanshin: corretta attenzione
Zarei: saluto in ginocchio
Zazen: posizione in ginocchio
Zempo-Kaiten-Ukemi: caduta saltata in avanti
Zoori: sandali
Zubon: pantaloni

 

Fonte: http://xoomer.virgilio.it/zanshinjudo/glossario%20judo.doc
Sito web: http://xoomer.virgilio.it/zanshinjudo/

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

 

Judo glossario

 

 

Visita la nostra pagina principale

 

Judo glossario

 

Termini d' uso e privacy

 

 

 

 

Judo glossario