Calcio test tiri di precisione rimessa laterale controllo palla

 


Calcio test tiri di precisione rimessa laterale controllo palla

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi la nostra Cookie Policy. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.I testi seguenti sono di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente a studenti , docenti e agli utenti del web i loro testi per sole finalità illustrative didattiche e scientifiche.

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Calcio test tiri di precisione rimessa laterale controllo palla

TEST SPECIFICI – CALCIO

 

TIRO DI PRECISIONE

DENOMINAZIONE  :         TIRO PRECISIONE
STANDARDIZZAZIONE     O.C.M. LIVORNO                                              
Capacità motoria dominanti: Coordinazione specifica – Differenziazione
Impianto consigliato :           Campo di calcio
Materiale


  • Un pallone
  • 6 birilli
  • Decametro
  • Gesso

Descrizione
Vengono allineati 6 birilli alla distanza di 1 metro e segnate le zone di calcio a 6-8-10-12-14 metri.
Lo spazio compreso fra i birilli centrali vale 3 punti, quelli adiacenti 2 punti ed i laterali 1 punto, zero punti le parti esterne
L’allievo calcia la palla con decisione cercando di realizzare più punti possibile.
Vengono effettuati 3 tentativi per 3 diverse distanze come indicato nella tabella.

Età

Distanze

Tentativi

5 – 6 anni

9 – 8 – 10 metri

3

7 – 8 anni

8 – 10 – 12 metri

3

9 – 10 anni

10 – 12 – 14 metri

3

Ogni allievo deve effettuare i 3 calci dalla stessa distanza uno di seguito all’altro, mentre si passerà alla distanza successiva quando tutti gli allievi avranno effettuato i loro 3 tentativi.
Misurazione
Si conteggia e registra la somma dei punti da un minimo di zero ad un massimo di 27.
In caso di birillo preso in pieno ed in cui non sia possibile valutare il punteggio viene assegnato quello minore.
Osservazioni
Fare effettuare alcune prove dalla distanza minore.

DOSAGGIO DEL TIRO

 

DENOMINAZIONE  :         TIRO DOSATO
STANDARDIZZAZIONE     O.C.M. LIVORNO                                              
Capacità motoria dominanti: Coordinazione specifica – Differenziazione
Impianto consigliato :           Campo di calcio
Materiale


  • Un pallone
  • Decametro
  • Gesso

Descrizione
Vengono disegnati con del gesso 3 quadrati concentrici di 1 – 2 –3 metri di lato e le zone di tiro a 3 – 5 – 7 – 9 – 11  metri come indicato in figura.
L’allievo calcia la palla, dosando il tiro e cercando di farla arrestare nel quadrato con punteggio più alto.

Vengono effettuati 3 tentativi per 3 diverse distanze come indicato nella tabella.

Età

Distanze

Tentativi

5 – 6 anni

3 – 5 – 7 metri

3

7 – 8 anni

5 – 7 – 9 metri

3

9 – 10 anni

7 – 9 – 11 metri

3

Ogni allievo deve effettuare i 3 calci dalla stessa distanza uno di seguito all’altro, mentre si passerà alla distanza successiva quando tutti gli allievi avranno effettuato i loro 3 tentativi.
Misurazione
Si conteggia e registra la somma dei punti da un minimo di zero ad un massimo di 27.
Nel caso la palla si arresti perfettamente sopra una  riga viene assegnato il punteggio minore.
Osservazioni
Fare effettuare alcune prove dalla distanza minore.

CONDUZIONE RETTILINEA DELLA PALLA

 

DENOMINAZIONE  :         CONDUZIONE
STANDARDIZZAZIONE     O.C.M. LIVORNO                                              
Capacità motoria dominanti: Coordinazione specifica – Controllo – Rapidità
Impianto consigliato :           Campo di calcio
Materiale


  • Un pallone
  • Decametro
  • Gesso
  • Un cronometro

Descrizione
Viene disegnato un corridoio lungo 20 mt. e largo mt. 1.50.
L’allievo parte senza segnale di avvio con la palla posta sulla riga di partenza ed esegue una conduzione rettilinea della palla, più rapida possibile,.
Al termine della conduzione la palla deve essere fermata nel quadrato disegnato alla fine del corridoio.
La palla non deve uscire dal corridoio e qualora ne uscisse deve essere fatta rientrare nel punto stesso in cui è uscita. Ogni allievo effettua 2 prove con un intervallo di circa 3 – 4 minuti.

Comportamento dei rilevatori
Un rilevatore effettua il cronometraggio mentre l’altro avvisa l’allievo che è uscito dal corridoio indicandogli tempestivamente il punto in cui deve rientrare.
Misurazione
Si cronometra al centesimo di secondo dal primo tocco di palla al momento dello stop nel quadrato finale, registrando la migliore delle 2 prove.
Osservazioni
Far effettuare una prova non cronometrata.

RIMESSA LATERALE

 

DENOMINAZIONE  :         RIMESSA
STANDARDIZZAZIONE     O.C.M. LIVORNO                                              
Capacità motoria dominante:           Forza rapida
Impianto consigliato :           Campo di calcio
Materiale


  • 3 palloni
  • Nastro misuratore

Descrizione
L’allievo posizionato dietro una linea, esegue una rimessa laterale con le mani in modo tecnicamente corretto cercando di lanciare la palla più lontano possibile.
Misurazione
Si effettua la misurazione dalla linea al punto in cui la palla tocca terra, registrando la migliore di 3 prove effettuate in successione.
Osservazioni
Fare effettuare alcune prove.

POTENZA DI CALCIO

 

DENOMINAZIONE  :         CALCIO LUNG
STANDARDIZZAZIONE     O.C.M. LIVORNO                                              
Capacità motoria dominanti :          Forza rapida – Abilità tecnica
Impianto consigliato :           Campo di calcio
Materiale

  • 3 palloni
  • Nastro misuratore

Descrizione
Sulla linea di partenza vengono posizionati 3 palloni.
L’allievo prendendo una rincorsa non più lunga di 5 metri effettua un calcio della palla cercando di farla cadere il più lontano possibile dalla linea di partenza.
Si effettuano 3 prove in rapida successione.
Misurazione
Si effettua la misurazione dal punto di calcio al punto in cui la palla tocca terra, registrando la prova migliore, arrotondata ai 10 cm.
Osservazioni
Fare effettuare alcune prove.


CAPACITA’ DI CONTROLLO PALLA

DENOMINAZIONE  :         PERCORSO A                 PERCORSO B
STANDARDIZZAZIONE     O.C.M. LIVORNO
Capacità motoria dominanti :          Abilità tecnica – Controllo - Rapidità
Impianto consigliato :           Campo di calcio
Materiale


  • Un pallone
  • 9 birilli
  • 2 ostacoli
  • decametro
  • Gesso
  • Cronometro

Descrizione
Sul campo di calcio in prossimità della porta viene preparato un percorso con le attrezzature disposte nel modo ed alle distanze indicate nella figura.
L’allievo parte dalla riga di fondo; esegue uno slalom fra i birilli posti alla distanza di 1 metro; con un tocco fa passare la palla sotto il primo ostacolo e quindi sotto il secondo; continua eseguendo un controllo all’interno del corridoio semicircolare; appena uscito dal corridoio esegue una triangolazione con l’istruttore; ricevuto il passaggio esegue un tiro in porta.


 

Il percorso deve essere eseguito nel minor tempo possibile assegnando le seguenti penalità:
Ogni birillo od ostacolo toccato       1 secondo
Uscita dal corridoio                         Rientrare nel punto di uscita
Mancato goal                                  2 secondi

PERCORSO A

S’intende quello dal lato favorevole, quindi con la curva verso sinistra per i destri e viceversa per i mancini.

PERCORSO B

E’ quello dal lato meno favorevole, con la curva verso destra per i destri e viceversa per i mancini

Comportamento dei rilevatori
1° Rilevatore   Cronometra il tempo
2° Rilevatore  Conta i secondi di penalità ed indica il punto di rientro in caso di uscita dal corridoio.
3° Rilevatore  Effettua il passaggio di triangolazione di piatto nel modo più rapido possibile in relazione alle capacità tecniche dell’allievo.
Misurazione
Ogni allievo effettua 2 prove per il percorso A e 2 per il percorso B con un intervallo di 3 – 4 minuti.
Il cronometro parte quando l’allievo effettua il primo tocco di palla e termina quando la palla taglia la linea di fondo dopo il tiro in porta.
Vengono registrate le migliori prove per ogni tipo di percorso.
Osservazioni
Fare effettuare un percorso di prova a velocità ridotta.
In caso di gravi errori ripetere la prova dopo averla sospesa.
Attenzione a non sbagliarsi invertendo i tipi di percorso per i vari allievi.

 

Fonte: http://web.mclink.it/MK1177/17test_calcio.doc

Sito web da visitare: http://web.mclink.it

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

Nota : se siete l'autore del testo sopra indicato inviateci un e-mail con i vostri dati , dopo le opportune verifiche inseriremo i vostri dati o in base alla vostra eventuale richiesta rimuoveremo il testo.

Parola chiave google : Calcio test tiri di precisione rimessa laterale controllo palla tipo file : doc

 

Calcio test tiri di precisione rimessa laterale controllo palla

 

 

Visita la nostra pagina principale

 

Calcio test tiri di precisione rimessa laterale controllo palla

 

Termini d' uso e privacy

 

 

 

 

Calcio test tiri di precisione rimessa laterale controllo palla