Kamek

 

 


Kamek

 

I testi seguenti sono di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente a studenti , docenti e agli utenti del web i loro testi per sole finalità illustrative didattiche e scientifiche.

 

Kamek

 

Videogiochi

 

Appunti , informazioni utili e links riguardo ai videogiochi

 

Kamek

 

è un Magikoopa proveniente dal mondo di Super Mario ed appare per la prima volta in Yoshi's Island in cui ha il compito di proteggere Baby Bowser da Baby Mario e Yoshi, sapendo che quando sarebbe diventato grande avrebbero rovinato i suoi piani. Kamek riappare nel gioco Yoshi's Story col ruolo di vendicarsi con Baby Bowser della precedente sconfitta trasformando l'Isola Yoshi in uno Storybook. Kamek torna nel remake di Yoshi's Island per il Game Boy Advance Super Mario Advance 3 e in Yoshi's Island DS per il Nintendo DS, torna anche in Paper Mario con sua madre, torna in Mario Party DS come boss del suo tabellone, La Biblioteca di Kamek, e anche nei titoli della serie Mario Party (tranne in Mario Party 1, 2, 3 e 4). Torna in Superstar Saga, in Fratelli nel tempo con Baby Bowser, in Viaggio al centro di Bowser e in New Super Mario Bros. Wii come boss nella torre dell'ottavo e ultimo mondo. Kamek ha un vestito e un cappello di colore blu e uno scettro che lancia forme geometriche, ha una misteriosa fidanzata che appare in Paper Mario. In Mario Kart Wii appare una moto con le sembianze di Kamek che si chiama Kamekruiser.

 

Vedi i link sotto indicati per approfondimenti su Kamek a breve saranno disponibili ulteriori approfondimenti anche su questa pagina

 

 

 

Fonte : http://www.dakai.it/themenreihe.p?c=Videogiochi

Fonte indiretta : http://www.it.wikipedia.org/wiki/Kamek

Autore: autori di Wikipedia

Parola chiave per ricerca con google : Kamek

 

Links per possibili approfondimenti su Kamek :

 

 

Alcuni tipi di video giochi - videogames


ADVERGAMES: sono i giochi online che le aziende usano per fare pubblicità ai loro prodotti. Un esempio è "Flip The Mix", l'advergame di M&M's, in cui il giocatore deve incolonnare o mettere in riga i confetti di cioccolata, acquisendo un punteggio per ogni riga che riesce a completare. Il gioco dal 2002 è stato giocato per oltre 12 milioni di volte.

AVVENTURA: è un genere di videogioco caratterizzato dall'esplorazione, risoluzione di enigmi, interazione con personaggi di gioco ed è incentrato sulla narrazione piuttosto che sulle sfide basate sulla prontezza di riflessi.

EDUCATIONAL GAMES:  sono i giochi che ti permettono d’imparare divertendoti e possono affrontare tanti argomenti.

GIOCHI DI SIMULAZIONE:  questi giochi cercano di simulare un aspetto della realtà e in genere richiedono un misto di abilità, fortuna e strategia. Si cerca per quanto possibile di riprodurre l'esperienza reale come se il giocatore fosse veramente nella situazione rappresentata. Il gioco può essere ambientato anche in un mondo fantasioso, ma comunque il tema del gioco è affrontato in dettaglio come se fosse reale. Un esempio è il Tamagotchi, un videogioco portatile che simula la cura di un animale domestico, con ritmi giornalieri uguali a quelli reali. Il gioco contiene un orologio reale perciò ad esempio quando è notte, è notte anche nel gioco e l'animaletto dorme.
Fanno parte di questa categoria anche i GIOCHI DI SPORT
GIOCHI DI RUOLO:  il giocatore sceglie uno o più personaggi con cui entrerà nel gioco. Inoltre deve acquisire per i suoi personaggi oggetti e abilità per poter procedere e, se possibile, vincere il gioco. Solitamente ad un gruppo di eroi viene assegnata una missione di qualche tipo. Nel corso del viaggio gli avventurieri affrontano continui attacchi di nemici e mostri.
Un tipico "schermo di stato" di un videogioco di ruolo include il nome del personaggio, il suo ritratto, livello (Lv), punti ferita correnti/massimi (HP) e punti mana (magici) correnti/massimi. Altre informazioni includono statistiche di base ed il tipo di armi, armature ed equipaggiamento del personaggio/i. Un esempio è Pokémon, una serie di giochi la cui innovazione principale è stata di sostituire al gruppo di avventurieri delle creature che potevano essere catturate, collezionate ed addestrate per il combattimento.
SPARATUTTO:  sono chiamati così i videogiochi in cui l’attività predominante è sparare con diverse tipologie di armi ai nemici che infettano i diversi livelli del gioco.

Fonte: http://www.lissoneprimo.it/dowload/TIPI%20DI%20VIDEOGAMES.doc

 

 

Kamek

 

 

Se vuoi trovare velocemente le pagine inerenti un determinato argomento come ad esempio Kamek utilizza il seguente motore di ricerca :

 

 

Visita la nostra pagina principale

 

Videogiochi

 

ORIGINI


Per quanto recente (la prima tappa del mondo videoludico data al 1958), la poco conosciuta storia dei videogiochi è caratterizzata da ricchezza di avvenimenti, colpi di scena, personaggi illustri e avventurosi che la rendono avvincente.
Le origini
Come molti prodotti tecnologici "adottati" successivamente dal mercato consumer, i videogiochi nascono in un laboratorio, frutto di un'attività marginale e quasi per gioco. Spacewar!, considerato ufficialmente il primo videogame della storia, è figlio dello studente del MIT Steve Russell. Qualche anno dopo appare sulla scena il visionario Nolan Bushnell, papà di ATARI e di Pong. Queste sono le origini, che arrivano simbolicamente fino all'ingresso di Miyamoto in Nintendo.


1958 W. A. Higinbotham (Brookhaven National Laboratory) realizza Tennis for Twovisualizzato su un oscilloscopio.
1961 S. Russell e coll. (M.I.T.) realizza Spacewar!.
1964 Nasce Sega Ent. dalla fusione della Rosen Ent. con la Service Games.
1971 N. Bushnell progetta e commercializza Computer Space.
1972 Bushnell fonda ATARI e produce Pong. Nasce il primo sistema da gioco casalingo: Magnavox Odyssey 1TL 200
1975 Nasce la Namco
1977 Sigeru Miyamoto entra in Nintendo. Atari lancia il Vcs2600.


L'epoca classica
L'epoca classica, la golden age del videogioco, dura pochi anni nella cronologia tradizionale ma rappresenta un concentrato di titoli ormai diventati dei veri e propri classici, da Space Invaders a Pac-Man a Donkey Kong.


1978 Space Invaders (Midway) conquista il mercato.
1979 Nasce la Capcom e Asteroids diventa il best-seller di Atari. Mattel lancia il sistema Intellivision Game Console.
1980 Nasce la Activision, primo publisher indipendente. Grandi classici in commercio: Pac-Man, Battlezone, Missile Command.
1981 Arriva sul mercato Donkey Kong (Nintendo) e Centipede (Atari). Negli USA viene pubblicata la prima rivista specializzata: Electronic Games.

 

Fonte: http://primac2011.weebly.com/uploads/9/2/3/3/9233874/01videogiococronologia.doc                                                                                       


 

 

Kamek

 

Videogiochi videogames

 

 

Termini d' uso e privacy

 


Informazioni su Kamek

Video giochi