Pianura padana e pianure italiane

 

 


 

Pianura padana e pianure italiane

 

I testi seguenti sono di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente a studenti , docenti e agli utenti del web i loro testi per sole finalità illustrative didattiche e scientifiche.

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

Pianura padana e pianure italiane

 

Pianura padana e pianure italiane

 

LE PIANURE ITALIANE


Una pianura è una vasta area priva di dislivelli.
Le pianure in Italia occupano circa ¼ del territorio, pari al 23% e in esse si concentra la maggior densità della popolazione.
Le pianure italiane hanno avuto diverse origini:

  • Pianura di origine alluvionale
    ad esempio la Pianura Padana (che è la più grande d’Italia) si è formata grazie all’accumulo di detriti trasportati dai fiumi Alpini, alimentati dalle acque dei ghiacciai sciolti. In origine al posto della Pianura Padana c’era il mare che poi è stato ricoperto di detriti formando una pianura in continua espansione. Tutt’ora la Pianura Padana è in espansione verso oriente, basti pensare che al tempo dell’antica Roma Ravenna era un importante porto marittimo e quindi si trovava sul mare, mentre oggi, a distanza di 2500 anni essa dista dal mare circa 10Km. Si tratta di una striscia di terra formata dall’accumularsi dei detriti trasportati dai fiumi Alpini!
  • Pianura di sollevamento
    ad esempio il Tavoliere delle Puglie si è formato a causa di un innalzamento dei fondali marini.
  • Pianura di origine vulcanica
    Alcune pianure come ad esempio la Pianura di Catania e la Pianura Campana si sono formate a causa della lava e delle ceneri eruttate dai vulcani (Etna e Vesuvio)

Pianure di bonifica
Lungo i fiumi e in generale nei pressi di corsi d’acqua il terreno tende ad essere melmoso e ad attirare numerosi insetti, soprattutto zanzare. In passato questo ha causato il dilagare di gravi malattie quali la malaria, ma dal 1900 l’uomo ha risolto la situazione mediante interventi di ‘bonifica’ ,scavando canali atti a far scorrere via l’acqua in eccesso lasciando il terreno meno fangoso e più fertile.

L’UOMO E LA PIANURA
La vita in pianura è sicuramente più semplice dati gli aspetti favorevoli che essa presenta. Ad esempio è favorita l’agricoltura e la costruzione di vie di comunicazione quali strade e autostrade, aeroporti e ferrovie. In pianura si trovano moltissime fabbriche e quindi c’è più possibilità di lavoro.
Negli ultimi tempi si è continuato a notare uno spopolamento delle colline a favore delle pianure.
Ovviamente questo ha diversi riscontri negativi:l’alto tasso di inquinamento, il fattore disboscamento a favore della costruzione di complessi residenziali e commerciali, l’impossibilità per molte specie animali di continuare a vivere nelle loro zone d’origine.

______________________________________________________________________________________
DOMANDE DI VERIFICA
Le Pianure

  • Cos’è una pianura?
    E’ una vasta estensione di terra priva di dislivelli
  • Che parte del territorio italiano occupa la pianura?
    il 23%
  • Quali tipi di pianure conosci?
    1.pianura di origine alluvionale (ad es. la Pianura Padana): si è formata dall’accumulo di detriti trasportati dai fiumi alpini
    2. Pianura di sollevamento (Il tavoliere delle Puglie): ha avuto origine dal sollevamento della crosta terrestre.
    3. Pianura di origine vulcaniche (Pianura campana e di Catania): si sono formate in seguito all’accumulo di lava e ceneri eruttate dai vulcani.
  • Cosa sono le pianure di bonifica?
    Sono quelle modificate dall’uomo per renderle meno fangose e quindi più fertili.
  • Qual è la pianura più estesa d’Italia?
    La Pianura Padana.
  • Quali sono le maggiori attività in Pianura?
    Agricoltura, Allevamento, Industrie..
  • Indica una pianura di origine vulcanica
    Campana e di Catania
  • Indica una pianura di dito alluvionale
    Pianura Padana
  • Indica una pianura di sollevamento
    Tavoliere delle puglie
  • Perché le pianure sono densamente abitate?
    Perché la vita è più agevole, ci sono molte vie di comunicazione come strade, aeroporti, ferrovie ed è più facile trovare lavoro.
  • Come mai gli animali selvatici e e le piante originarie della pianura sono oggi molto ridotte?
    A causa delle modifiche apportate dall’uomo: disboscamento, costruzione di grandi centri urbani, inquinamento..

_____________________________________________________________________________________

 

 

LA PIANURA PADANA
La pianura più vasta d’Italia è la Pianura Padana, detta anche Pianura Padano-Veneta in quanto si estende in parte della regione Veneto.
Il fiume più lungo che la attraversa è il fiume Po che è anche il più lungo d’Europa; il nome Pianura Padana deriva proprio dal latino Padus che era l’antico nome del Po.
La pianura Padana si divide in Alta e Bassa Pianura.
L’alta pianura Padana si trova a Nord, proprio sotto le Alpi e presenta un terreno piuttosto permeabile, che lascia scorrere l’acqua al suo interno verso la Bassa Pianura Padana.
Ciò non favorisce l’agricoltura in quanto il terreno risulta meno fertile e infatti nell’Alta Pianura Padana sorgono numerose zone industriali.
Il contrario avviene nella Bassa Pianura Padana, dove il terreno molto Impermeabile impedisce il passaggio dell’acqua e la fa risalire verso l’alto facendola  fuoriuscie in sorgenti chiamate ‘RISORGIVE’ e irrigando i campi che risultano perciò molto fertili.
Nella Bassa Pianura Padana sono presenti vaste aree coltivate.
La Pianura Padana è una zona molto inquinata a causa dell’elevata densità della popolazione, della presenza di numerose fabbriche che gettano i rifiuti nei fiumi e nel mare.
_____________________________________________________________________________________
DOMANDE DI VERIFICA
La Pianura Padana

  • Perché si chiama Pianura Padano- Veneto?
    Perché si estende fino in Veneto
  • Qual è il fiume più lungo che attraversa la Pianura Padana?
    Il Po
  • Da dove deriva il nome Pianura Padana?
    Dal latino Padus che era l’antico nome del Po
  • Come si divide la Pianura Padana?
    In alta e bassa Pianura
  • Dove si trova l’Alta Pianura Padana?
    A nord, proprio sotto le Alpi
  • E la Bassa Pianura Padana?
    Si trova subito a sud dell’Alta Pianura Padana.
  • Com’è il terreno dell’Alta Pianura Padana?
    E’ permeabile e fa scorrere l’acqua.
  • Com’è il terreno della Bassa Pianura Padana?
    E’ impermeabile e fa risalire l’acqua verso la superficie rendendo il terreno più fertile.
  • Qual è la maggiore attività dell’uomo nell’Alta Pianura Padana? E nella bassa?
    Nell’Alta Pianura sorgono molte industrie grandi centri abitati.
    Nella Bassa Pianura ci sono grandi appezzamenti di terreni coltivati.
  • Cos’è un pozzo artesiano?
    E’ un pozzo dal quale viene estratta l’acqua mediante una pompa.

 

Fonte: http://www.bellascuola.altervista.org/oldsite/documenti/GEOGRAFIA2PARTE.doc

Sito da visitare: http://www.bellascuola.altervista.org/oldsite/

Autore del testo: Agostini

Parola chiave google : Pianura padana e pianure italiane tipo file : doc

 

 

Pianura padana e pianure italiane

 

Geografia geologia ambiente argomenti in ordine alfabetico

 

Geografia geologia e ambiente

Nel nostro sito puoi trovare appunti di geografia, riassunti , ricerche scolastiche, tesine, testi utili per studenti delle scuole medie , scuole superiori e università.

 

Se vuoi trovare velocemente le pagine inerenti un determinato argomento utilizza il seguente motore di ricerca :

 

 

 

home

 

 

 

top

 

Pianura padana e pianure italiane

 

Termini d' uso e disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale, pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001. I riassunti , gli appunti i testi e le citazioni contenuti nel nostro sito sono messi a disposizione gratuitamente a studenti, ricercatori, professori, tecnici con scopi illustrativi didattici e scientifici con il concetto del fair use e con obiettivo del rispetto della direttiva europea 2001/29/CE e della legge n. 633 art. 70 e dlg 68. Il sito è curato e coordinato dall’autore al solo scopo informativo e didattico. Pur ritenendo le fonti utilizzate affidabili, l'autore di questo sito non garantisce l'accuratezza e l'integrità delle informazioni contenute e pertanto declina ogni responsabilità per eventuali problemi o danni causati da errori o omissioni, nel caso tali errori o omissioni risultino da negligenza, caso fortuito o altra causa. Tutti gli appunti, le citazioni i testi e le immagini , sono proprietà dei rispettivi autori o case di produzione che ne detengono i diritti, qualora gli aventi diritto si ritenessero danneggiati dall'inserimento in questo sito dei predetti files o fossero stati inavvertitamente inseriti immagini, informazioni, testi od altro materiale coperto da Copyright saranno immediatamente rimossi e/o ne saranno citate le fonti su semplice segnalazione all' indirizzo e-mail indicato nella pagina contatti .

Gli obiettivi di questo sito sono il progresso delle scienze e delle arti utili in quanto pensiamo che siano molto importanti per il nostro paese i benefici sociali e culturali della libera diffusione di informazioni utili. Tutte le informazioni e le immagini contenute in questo sito vengono qui utilizzate esclusivamente a scopi didattici, conoscitivi e divulgativi. Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione). In questo sito abbiamo fatto ogni sforzo per garantire l'accuratezza dei tools, calcolatori e delle informazioni, non possiamo dare una garanzia o essere ritenuti responsabili per eventuali errori che sono stati fatti, i testi utilizzati sono stati prelevati da siti che li hanno messi a disposizione gratuitamente per farli conoscere nel web con scopi didattici. Se trovate un errore su questo sito o se trovate un testo o tool che possa violare le leggi vigenti in materia di diritti di autore, comunicatecelo via e-mail e noi provvederemo tempestivamente a rimuoverlo.

Per ulteriori informazioni importanti riguardo ai termini d' uso del sito e alla privacy leggete con attenzione il testo contenuto al seguente link : Termini d' uso e privacy

 


Pianura padana e pianure italiane

 


 

Designed by Larapedia.com 1998 -2012